Cammarata replica ad Aldo Arena: il Casalotto non è mai stato così curato

Nella scorsa giornata il presidente del Comitato Casalotto Aldo Arena, agente di Polizia in pensione, aveva ampiamente elencato, a mezzo stampa e video, tutte le criticità presenti nel suo quartiere, dalla sporcizia lungo le strade (ad eccezione dell'itinerario dell'imminente processione di S. Filippo) alle condizioni di incuria totale nella zona circostante all'asilo nido Peter Pan. Immediata la replica dell'amministrazione : "Premesso che al mondo di Facebook oggi chiunque può dire quello che vuole e pubblicarlo liberamente -dice il Sindaco sulla sua pagina Facebook-  ma l'attenzione che questa amministrazione presta nei confronti del quartiere Casalotto (dopo anni di totale abbandono) è testimoniato dalle foto e video prodotti negli ultimi giorni di pulizia e bonifica (anche con mezzi pesanti) che continuerà anche nei prossimi giorni". Aldo Arena tuttavia aveva già precisato che nei giorni scorsi era stata svolta una pulizia profonda delle strade che caratterizzano lo storico percorso della processione del Santo che a giorni uscirà, lamentava piuttosto la trascuratezza di tutte le altre zone rimanenti, il vicolo Paternò al buio, l'eccessivo ritardo nell'inizio dei lavori per il muro del Carmine. Come pagina di informazione a tal proposito segnalo al Sindaco la presenza oramai oltre la soglia critica di topi in tutte le zone, segnalati in via Silvia all'altezza dell'ingresso alto della Villa Garibaldi nonché in zona S. Croce piazzetta Trigona e via Petrarca. Si segnala altresì la pericolosità della strada che attraversano i bambini per raggiungere l'asilo Peter Pan, dove ad oggi non vi è traccia di strisce pedonali e altre misure necessarie di sicurezza.

Raffaella Motta